Studi Dentistici Odontoiatrici Buongiorno

Servizi › Endodonzia › La carie

La carie

Evoluzione e cura di una carie dentale

La carie è un processo degenerativo dei tessuti duri del dente (smalto e dentina) che ha origine sulla superficie del dente e procede in profondità, formando delle cavità che possono raggiungere anche la polpa del dente.
A causarla sono i batteri presenti in bocca e attaccati sul dente a formare la placca.

Solo effettuando dei controlli periodici si è in grado di riconoscere una carie tempestivamente e quindi di intervenire prima che si formino cavità profonde.

Evoluzione e cura di una carie dentale

Carie iniziale

Il paziente non ha sintomi. Difficile da individuare per via dell'assenza di sintomi. Solo il dentista, con strumenti appositi è in grado di rilevarla.
E’ lo stadio migliore per intervenire.

Trattamento: Otturazione

CARIE PROFONDA

Il paziente spesso ha sensibilità al freddo e allo zucchero. Nel 5% dei casi il dente può rimanere sensibile e quindi deve poi essere devitalizzato.

Trattamento: Intarsio

CARIE MOLTO PROFONDA

Il paziente ha forte dolore (nevralgico) oppure non ha dolore se il dente è morto da tempo

Trattamento: trattamento canalare (devitalizzazione) e Capsula (provvisoria e definitiva).